Netflix magazzino picchi del 25% sulla crescita degli abbonati solida

Puntata programmazione originale di Netflix sembra dare i primi frutti. Netflix ha firmato più di 2 milioni di nuovi americani streaming di abbonati nel primo trimestre, che era alla fine ultimo della propria previsioni della società.

Il primo trimestre include il lancio del più ambizioso della serie originale di Netflix ad oggi: “House of Cards”, interpretato da Kevin Spacey.
I forti guadagni abbonati aiutato Netflix comodamente battere stime sugli utili degli analisti. Netflix azioni (NFLX) salito al 22% nel commercio di mattina Martedì a seguito della società guadagni annuncio la sera prima.
Quel salto potrebbe essere attribuito in parte alla elevata percentuale di Netflix di venditori brevi, o gli investitori che “prendere in prestito” azioni che prevedono di vendere quando il prezzo scende. Se lo stock va più in alto, venditori allo scoperto sono costretti a comprare azioni e coprire le loro posizioni.
Con guadagno di Martedì, parti di Netflix sono ora fino al 125% quest’anno, rendendo l’azienda il miglior magazzino performante nell’indice S & P 500 finora nel 2013.
Storia correlate: Nuova Netflix app Facebook consente agli utenti di condividere la storia di visualizzazione
Rapporto trimestrale degli utili di Netflix è primo sguardo degli investitori a piano contenuto originale di Netflix, che l’azienda aveva annunciato alla fine del 2011. Netflix sta lanciando una lunga lista di serie originale di quest’anno: una seconda stagione di “Lilyhammer”, una nuova stagione della annullato “Arrested Development”, un programma per bambini mostrano di DreamWorks Animation, una nuova serie dal re dell’horror Eli Roth, uno da comico Ricky Gervais e un altro da “Weeds” creatore Jenji Kohan.
Hastings ha detto Lunedi che se il contenuto originale è successo nei prossimi mesi, Netflix potrebbe espandere la sua stabile a 20 o più spettacoli.
“Nei prossimi due anni, è un modesto aumento,” ha detto in una conference call con gli analisti. “Se fosse di grande successo per noi, come i primi tre spettacoli sono stati, potremmo continuare ad espandersi a 20 o nord, ma che sarebbe dipendente da ciò che accade nel resto di quest’anno.”
Nel complesso il profitto di Netflix, escludendo una volta gli oneri finanziari ad essi collegati, è stato pari a 31 centesimi per azione. Gli analisti interpellati da Thomson Reuters si aspettavano utili di 19 centesimi per azione. Vendite appena superato $ 1 miliardo, in linea con le aspettative.
Anche se i risultati di Netflix erano solide, la società ancora colpito un tono difensivo nella sua lettera agli azionisti.
“A lungo termine, crediamo che il valore della nostra serie originale … sarà confermata come aggiungiamo più stagioni di spettacoli già popolari come ‘House of Cards’ e un’altra serie,” la società ha scritto. “Harry Potter non era un fenomeno nel libro uno, rispetto ai libri successivi della serie.”
Netflix ha motivo di essere sulla difensiva, come gli analisti hanno espresso due grandi preoccupazioni circa l’approccio contenuto originale. In primo luogo, l’azienda sta rilasciando tutti gli episodi in una volta – il che significa che qualcuno potrebbe firmare con una prova gratuita per un mese a guardare “House of Cards” e cancellare la destra dopo.
Netflix affrontato questo problema a testa alta nella sua lettera, dicendo: meno di 8.000 persone “simulato” l’offerta di prova gratuita durante il trimestre.
“La nostra decisione di lanciare tutti gli episodi in una volta creato enormi mezzi e buzz sociale, rafforzando il nostro attributo marca di dare ai consumatori il controllo completo su come e quando si godono il loro spettacolo,” Netflix ha scritto nel suo comunicato.
I critici sono anche preoccupati che serie originale può essere costoso – “House of Cards” riferito costato $ 100 milioni per due stagioni.
Ma il portavoce di Netflix Joris Evers CNNMoney detto all’inizio di quest’anno che la società ha speso circa la stessa quantità di “House of Cards”, come sarebbe su un affare di streaming esclusivo con uno studio esterno.
Quelli studios hanno chiesto di più per il loro contenuto di valore nel corso degli ultimi due anni, in quanto possono ora acquistare i loro spettacoli in giro per Netflix rivali: Hulu, Redbox (CSTR), Amazon (AMZN, Fortune 500) e altro ancora. HBO (di proprietà di CNNMoney società madre Time Warner (TWX, Fortune 500)) e CBS (CBS, Fortune 500) ‘Showtime stanno anche espandendo la propria offerta in streaming.
Che la concorrenza ha scricchiolava in streaming crescita di Netflix negli Stati Uniti, anche se gli ultimi due trimestri hanno portato ciascuno più di 2 milioni di nuovi abbonati in streaming iscrizioni. Che dà Netflix una corrente totale di circa 29,2 milioni di abbonati.
Hastings ha detto gli analisti che “House of Cards” aveva generato “un bel impatto” nella crescita degli abbonati “, ma un effetto delicato, non uno che è un impatto durante la notte.”
Netflix si aspetta che la crescita a rallentare nel trimestre in corso. Per il secondo trimestre generale, la società prevede di aggiungere solo 230.000 a 880.000 nuovi clienti in streaming statunitensi.
Hastings ha minimizzato le preoccupazioni che la password di condivisione potrebbe essere un problema per la società, dicendo che era opportuno, nel caso di nucleo familiare.
“Noi davvero non credo che ci sia molto movimento del, ‘ho intenzione di condividere la mia password con un conoscente marginale,'” ha detto.
Di CNNMoney James O’Toole contribuito reporting.

Leave a Reply