Inserisci il fantastico mondo indiano di innovazione frugale

Nel 2001 un terribile terremoto ha scosso lo stato del Gujarat in India.

2.000 persone sono state uccise, 400.000 hanno perso le loro case, e innumerevoli altri hanno perso le loro imprese nella devastazione.
Un giovane imprenditore, Mansukhbhai Prajapati, ha perso tutto, ma ha trovato un modo innovativo di tornare sui suoi passi. Prajapati progettato un frigorifero di argilla a basso costo che ha richiesto senza elettricità e ha continuato a funzionare in caso di gravi catastrofi o perdita dei sensi, come quello che ha devastato il suo villaggio.
L’invenzione di Prajapati è parte di una tendenza in crescita in India che è diventato noto come “l’innovazione frugale” – inventori di sotto-il-radar in tutto il paese escogitare soluzioni a basso costo per i problemi locali, spesso a carico di necessità, utilizzando le tecnologie su misura della propria creazione.
Leggi: Il futuro del trasporto è vetture auto-guida
Così sorprendente ha la tendenza per l’innovazione frugale diventare, che lo scorso anno il National Endowment for Science, Technology and the Arts (Nesta), un ente di beneficenza indipendente nel Regno Unito, commissionato e pubblicato un documento di ricerca importante sul fenomeno.
Come pilota di navigazione rivoluzionato
Mago della matematica traduzione maestri macchina
Successo silenziosa di BLUMOTION cerniera
L’ispirazione divina dietro di Post-it Notes Il giornale ha detto che “l’innovazione frugale si trova in tutto il sistema indiano: da … sforzi per crowdsourcing la scoperta di farmaci guidato da laboratori governativi, per l’approccio di Bharti Airtel per tagliare il costo delle chiamate da cellulare, il Kerala avvicinarsi alle cure palliative che fornisce l’accesso a sostenere, alla fine della vita di migliaia di persone in un vuoto di assistenza sanitaria formale “.
In prima linea del movimento di innovazione frugale è il professor Anil Gupta, che, per gli ultimi 20 anni, ha viaggiato in tutta l’India in cerca di inventori locali la cui creatività ha avuto un impatto positivo sulla povertà rurale. Nel 1989, Gupta ha fondato la Rete Honey Bee, un’organizzazione che scopre di base inventori, e aiuta a portare le loro invenzioni al mondo.
“Ho percorso circa 4000 km negli ultimi 12 anni”, afferma Gupta. “Ho cercato di mappare le menti delle persone che stanno creando in tutto il paese.”
Leggi: adolescente alta scuola costruisce one-man sottomarino
Il viaggio di Gupta lo ha portato a contatto con gli inventori che stanno risolvendo i problemi comuni in modi frugali, utilizzando le conoscenze tradizionali e materiali facilmente reperibili.
Per sua stessa resa dei conti, Gupta ritiene che l’Honey Bee Network ha contribuito a portare alla luce oltre 25.000 nuove invenzioni, tra cui uno spruzzatore moto montato delle colture, un dispositivo per arrampicarsi sugli alberi, una bicicletta anfibia e un sistema di irrigazione eolica.
Kirsten Bound, l’autore del rapporto di Nesta, dice che “l’innovazione frugale è tutto sulla creazione vantaggio di vincolo. Fronte di scarse risorse e di vuoti istituzionali, innovatori frugali sviluppare nuove soluzioni radicali ai problemi. Non si tratta solo di fare le cose più economico, ma meglio, più appropriato e scalabile. Coinvolge sfruttando le risorse disponibili in modo nuovo, riducendo o riutilizzare i rifiuti o addirittura ri-pensare un intero sistema attorno ad un prodotto o servizio “.
Mansukhbhai Patel, un agricoltore Gujerati ideato solo un prodotto del genere. Raccolta del cotone nel Gujarat è un compito manuale che, in passato, è stata spesso intrapresa da bambini. Nel tentativo di ridurre il lavoro necessario, Patel ha inventato una macchina cotton-stripping che può essere azionato da una sola persona. Professor Gupta ritiene che l’invenzione ha contribuito a ridurre in modo significativo il lavoro minorile nella regione.
Leggi: tecnologia Spectacular ‘primati’ up per l’asta
Nulla può giustificare impedendo alla gente di imparare gli uni dagli altri
Anil Gupta, Honey Bee Network founderFrugal digitale, un gruppo di ricerca gestito dalla Copenhagen Institute of Interaction Design, cerca di promuovere proprio questo tipo di invenzione. Il gruppo gestisce i progetti in collaborazione con gli inventori indiani per costruire a basso costo “, truccabili” dispositivi per risolvere i problemi persistenti in tutto il subcontinente.
Priya Mani, responsabile del progetto per il frugale Digital, dice che c’è molto da imparare dal “pensare a come si può incidere oggetti di uso quotidiano naufrago.” I progetti che l’organizzazione ha eseguito in collaborazione con inventori indiane hanno già dato i prodotti che vengono utilizzati in giro per l’India di oggi, tra cui un proiettore in aula ricavata da componenti cellulari riconvertiti e un basso costo strumento di screening sanitario fatto da una vecchia sveglia.
Ma Mani ritiene che il lavoro svolto dal innovatori frugali in India non ha ancora avuto un significativo impatto internazionale: “La gente pensava che fossimo completamente noci cercando di creare qualcosa di nuovo fuori di vecchie parti.”
Bound ritiene che la filosofia di innovazione frugale e la pratica del riuso tecnologia potrebbe essere applicata a livello globale. “L’innovazione frugale uscendo India potrebbe avere importanti implicazioni per il resto del mondo”, dice Bound.
“General Electric ha dimostrato con la sua ormai famosa macchina di ECG a bassissimo costo che ci sia un mercato occidentale per i prodotti nati fuori dei vincoli del mercato sanitario indiano. Costringe multinazionali a pensare a come i loro attuali modelli di investimento ad alta intensità di innovazione possono affrontare concorrenza inevitabile crescita con le multinazionali indiane e cinesi “.
Professor Anil Gupta incontra inventorsRead locale indiano: Ex-poliziotto costruisce robot da articoli per la casa
Naturalmente, non tutte le storie di innovazione frugale hanno un lieto fine. Nel 1975, le inondazioni in tutta l’India ha portato la provincia di Bihar a un punto morto. Le acque in aumento nel villaggio di Jatwa-Janerwa reso impossibile per molte persone a lavorare, fare shopping o andare sulla loro vita quotidiana.
Miele venditore locale, Mohammed Saidullah, è stato costretto ad attraversare il Gange fiume in piena di miele di vendere, ma ogni viaggio ha avuto un prezzo – la barca era costoso e di pagamento del contributo di lui stava guidando verso penuria – così è venuto su con nuova soluzione .
Stesso Saidullah rinchiuso per tre giorni di progettazione e costruzione solida. Quando uscì aveva costruito una bicicletta anfibia, che gli avrebbe permesso di contendere con il monsone annuale.
Sembrava una bici normale, ma aveva grandi galleggianti retrattili attaccati ai lati di ciascuna ruota. L’invenzione di Saidullah gli è valso una serie di premi, tra cui il premio alla carriera di Innovazione Fondazione Nazionale. Eppure, nonostante il riconoscimento, l’inventore vive ancora in povertà.
Leggi: Come USB trasformato ingegnere in ‘rock star’
Gupta dice che non c’è lavoro da fare ancora nel mettere le persone creative con i finanziamenti, e non tutto può venire dalle casse pubbliche.
Secondo Gupta, collega di base tecnologi con le grandi imprese sarà fondamentale per lo sviluppo non solo in India, ma in tutto il mondo. “Niente,” dice, “può giustificare impedendo alla gente di imparare gli uni dagli altri.”

Leave a Reply